Spaccio nel centro storico di Sassari, due persone in arresto

OLBIA. I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Sassari hanno arrestato in flagranza di reato C.P., 19enne nigeriano, e O.P., 23enne nigeriana, contestando loro il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Gli arresti scaturiscono dall’attività costante preventiva e di monitoraggio promossa dal Comando Provinciale di Sassari e finalizzata a contrastare con decisione il fenomeno dello spaccio di stupefacenti in centro storico, avvertito con particolare disagio dai residenti.

Nel contesto di uno di questi controlli, i Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. di Compagnia hanno dapprima fermato C.P., giovane nigeriano che nel corso di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di 11 involucri contenenti 5 grammi complessivi di eroina, in una via del centro storico di Sassari. Successivamente i militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione, sempre situata in centro storico, in cui il C.P. convive con la compagna, anch’ella nigeriana, la 23enne O.P.
Nel corso della perquisizione è stato trovato un vero e proprio “campionario” di sostanze stupefacenti comprendente 28 grammi di eroina, 19 grammi di marijuana, 5 grammi di cocaina nonché altra sostanza cosiddetta “da taglio”, priva di principio attivo, ma utilizzata per ricavare un numero maggiore di dosi di stupefacente, rendendolo in tal modo meno “puro”, ma quantitativamente maggiore, da immettere nel mercato illecito ed evidentemente trarne maggiori profitti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS