Blitz antidroga a Castelsardo, sgominata banda dedita allo spaccio

OLBIA. Questa mattina, all’alba, i Carabinieri della Compagnia di Valledoria, coadiuvati dai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, dal Nucleo Cinofili di Abbasanta e da Carabinieri del Comando Provinciale, hanno eseguito tre ordini di custodia cautelare in carcere e la misura cautelare personale degli arresti domiciliari a carico di altre 3 persone, per un totale di 6 indagati, emessi dal Gip del Tribunale di Sassari nei confronti di altrettanti cittadini italiani, B.P. classe ’63, nato e residente a Castelsardo, B.R. classe ’77, nato e residente a Castelsardo, S.L. classe ’84, nato a Sassari e residente a Castelsardo,  P.S. classe ’91, nato a Sassari e residente a Castelsardo, V.A. classe ’86, nato a Sassari e residente a Castelsardo, P.F. classe ’88, nato e residente a Sassari.

Questo l’epilogo di un’indagine antidroga durata circa sei mesi, diretta dalla Procura della Repubblica di Sassari, e nata nel novembre scorso a seguito del rinvenimento, all’interno di un’abitazione adibita a casa vacanze, di un trolley con due grosse buste di marijuana all’interno. L’attività tecnica e numerosi servizi di osservazione pedinamento e controllo effettuati dai Carabinieri della Stazione di Castelsardo avevano sin da subito permesso di accertare la presenza di una fiorente attività di spaccio di marijuana e soprattutto cocaina, sia al dettaglio che “all’ingrosso”, nei centri di Castelsardo e di Lu Bagnu. Gli indagati che smerciavano lo stupefacente al dettaglio, qualora gli abituali grossisti non fossero stati in grado di rifornirli nell’immediatezza, per non rimanere sprovvisti di dosi da immettere sul mercato, per il loro approvvigionamento si rivolgevano ad altri “pusher”.

Le modalità di scambio erano quasi sempre precedute da contatti telefonici durante i quali gli interlocutori, in maniera criptica, concordavano quantitativi e corrispettivi. Nel corso dell’indagine “Trolley”, così denominata dopo il rinvenimento della valigia piena di marijuana nel novembre scorso, i Carabinieri della Compagnia di Valledoria hanno arrestato 3 soggetti, denunciato a piede libero 3 persone, segnalato amministrativamente alla Prefettura di Sassari 5 persone, nonché sequestrato, complessivamente, 64 gr. di sostanza stupefacente di tipo “cocaina”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA