L'Olbia pareggia in trasferta 1-1 con la Pro Sesto

OLBIA. Al "Breda" di Sesto San Giovanni l'Olbia coglie il primo punto della stagione pareggiando in rimonta la sfida contro la Pro Sesto. Una gara ben affrontata dai bianchi, sia per presenza fisica in campo che per trame di gioco. Tanto che il pari, fatto il computo delle occasioni, potrebbe anche stare stretto ai ragazzi di mister Canzi.

Ma da questo punto inizia il campionato dell'Olbia. Apparsa tonica e propositiva anche in un primo tempo giocato dalle due squadre a ritmi blandi e tutto sommato avaro di emozioni. A sporcare il taccuino, tuttavia, è stata per lo più l'Olbia, andata al tiro dalla distanza con Pennington (18') e Giandonato (45') che hanno trovato sempre attento Livieri. Ma soprattutto, con l'occasione più clamorosa capitata al 39' sulla testa di Pisano che, lasciato solo in area, non riesce a inquadrare lo specchio. 

Nella ripresa il primo brivido corre lungo la schiena della retroguardia bianca. De Respinis scappa via e infila Tornaghi ma la posizione di partenza è irregolare. È quindi l'Olbia a riprendere la direzione delle operazioni, alzando il baricentro e guadagnando terreno con un palleggio apprezzabile orchestrato dal duo Giandonato-Ladinetti. Dopo il gran tiro di Pennington sventato dall'estremo difensore locale, al 58' la pressione si fa dirompente: Caverzasi sbaglia sbaglia il disimpegno, Pitzalis è in agguato, ruba palla ed entra in area ma il suo sinistro si spegne alto sulla traversa. 

Nel momento di migliore gestione dei bianchi, arriva però il vantaggio della Pro Sesto. Al 63' i locali battono un corner dalla sinistra e la difesa olbiese si dimostra poco reattiva nel contrastare il controllo dell'avversario e la successiva girata a rete di Pecorini. La Pro Sesto si porta avanti con il minimo sforzo ma l'Olbia non ci sta e mette le cose in chiaro da subito. A una conclusione deviata di Ladinetti (68') fa seguito una splendida azione corale al 70': Doratiotto traccia da sinistra a destra per Arboleda che mette dentro di prima per Pennington il cui colpo di testa finisce di poco alto. 

Al 77' è ancora Arboleda a propiziare una nuova occasione: affonda sulla destra e mette dentro per Cocco che chiama al grande intervento Livieri. Spingi che spingi e alla fine il meritato pareggio arriva e sa quasi di liberazione da un brutto incantesimo: all'85' Arboleda imperversa ancora sulla destra e mette dentro un cross teso che Pennington spizza di testa quel che basta per correggere la traiettoria e fare 1-1

Nel finale l'Olbia prova a completare l'opera, ma il tempo scorre veloce e si deve accontentare di qualche spavento provocato. Il primo punto è stato messo in saccoccia. Domenica, contro il Livorno, si andrà a caccia della prima vittoria. 

TABELLINO
Pro Sesto-Olbia 1-1 | 4ª giornata

PRO SESTO: Livieri, Giubilato (62' Franco), Pecorini, Caverzasi, Ntube, Gualdi, Gattoni, Palesi (71’ Gianelli), Mutton (79' Cominetti), De Respinis, Scapuzzi (79' Maffei). A disp.: Del Frate, Maldini, Di Munno, Motta, Parrinello, Marchesi, Spaviero. All. Francesco Parravicini.
OLBIA: Tornaghi, Pisano, Emerson, Altare, Demarcus (65’ Arboleda), Pennington, Giandonato (79' Lella), Ladinetti, Pitzalis (65’ Doratiotto), Udoh (71’ Cocco), Gagliano. A disp.: Van der Want, La Rosa, Dalla Bernardina, Cadili, Biancu, Marigosu. All. Max Canzi.
ARBITRO: Valerio Crezzini di Siena, assistito da Pintaudi di Pesaro e Politi di Lecce. Quarto uomo: Colannino di Nola.
MARCATORI: 63’ Pecorini (P), 85' Pennington
AMMONITI: 9’ Giandonato, 91' Ntube (P)
NOTE: 0' pt, 4' st

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA