Campionato Italiano Windsurfer 2021Campionato Italiano Windsurfer 2021

Giornata storica a Olbia con l'inaugurazione del nuovo lungomare cittadino

di Davide Mosca
OLBIA. Olbia scopre il suo mare e il panorama mozzafiato che si scorge sul golfo. Finalmente il lungomare. Inaugurato ieri mattina alla presenza dei tanti olbiesi che hanno invaso la piazza di granito bianco per poi disperdersi, chi a piedi chi in bicicletta nei percorsi immersi tra verde e acqua. E’ sicuramente l’opera che la città desiderava da più tempo, sulla scia di quel comune vicino, Golfo Aranci, che proprio grazie al suo lungomare aveva rilanciato quel borgo costiero un tempo solo di passaggio. Un festa che ha visto la presenza del sindaco Settimo Nizzi, del prefetto di Sassari Maria Luisa D’alessandro, degli assessori regionali della Programmazione, Giuseppe Fasolino, e degli Enti locali, Quirico Sanna, dell’ex sottosegretario Giuseppe Cossiga figlio del presidente al quale è stato intitolato proprio il lungomare. Il primo a parlare è stato  il primo cittadino: “E’ l’opera più importante degli ultimi vent’anni realizzata a Olbia, partita nel 2007 con  l’approvazione del piano strategico del 2007. Uno dei primi in Italia e nel 2008 approvato dal ministero. E poi l’amministrazione del 2013 chiese l’utilizzazione dei fondi per la riqualificazione in sinergia con l’autorità portuale di allora, guidata dall’ammiraglio Martello, che cedette le aree al Comune per la realizzazione”.

Il sindaco ha poi ammesso, quando era presidente del Cipnes di essersi opposto al progetto per l’utilizzazione dei fondi del patto territoriale dedicato alle imprese e di aver poi lavorato per la realizzazione dell'opera. L’amministrazione del 2013 era quella guidata dal sindaco Gianni Giovannelli e dal vice sindaco Carlo Careddu. Ma nel discorso del primo cittadino né uno né l’altro sono stati nominati, nonostante il riferimento temporale a “quella amministrazione”. Nel corso della cerimonia sono state scoperte le targhe toponomastiche della via dedicata a Bettino Craxi, della via Redipuglia ex via della Resistenza e del monumento dei vigili del fuoco in memoria della gloriosa caserma che qui ha “sostato” per tanti anni. “È un momento importante per la comunità olbiese – ha detto l’assessore Fasolino – perché viene realizzata una riqualificazione che cambia e valorizza il volto di questa zona della città. Fondamentale è stata anche la scelta dell’amministrazione di intitolare questa opera a Francesco Cossiga, un grande uomo che è riuscito a esprimere nel migliore dei modi i veri valori della sardità”.

“Oggi è una giornata importante per tutta la Gallura, ben rappresentata da una città che è il faro di questo territorio”, ha sottolineato l’assessore Sanna. “Olbia si riappropria in pieno del suo mare con un’opera che sarà sicuramente il salotto della città, dove si potranno svolgere diverse attività, sportive e sociali. Quest’opera è stata realizzata in tempi rapidi ed è un ottimo esempio di buona amministrazione e della politica del fare”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

Campionato Italiano Windsurfer 2021