Inaugurati i nuovi spazi cimiteriali a San Pantaleo

OLBIA. L’azienda Servizi Cimiteriali Olbia (ASCO) ed il Comune di Olbia hanno presentato i lavori di ampliamento del cimitero di San Pantaleo recentemente conclusi; 152 loculi, 203 cellette, due nuovi campi di inumazione e la predisposizione per 32 edicole multiposto oltre alle nuove urbanizzazioni. Un intervento finanziato totalmente da Asco per un importo di circa 400 mila euro al quale seguiranno interventi negli altri cimiteri frazionali di Berchiddeddu, San Giovanni, San Michele e Trainu Multu.

«Si tratta di un investimento che rientra nell’ambito della concessione per la gestione del sistema cimiteriale di Olbia – ha dichiarato il Presidente di ASCO Paolo Zanghieri – e che abbiamo eseguito in tempi relativamente rapidi dopo una attenta concertazione dei contenuti progettuali con il Comune».

«L’intervento di ASCO – ha proseguito il Sindaco di Olbia Settimo Nizzi – ha colmato la carenza di spazi di sepoltura del cimitero di San Pantaleo ed è stato dimensionato in modo da far fronte al fabbisogno futuro della sua comunità; il partenariato pubblico-privato in ambito cimiteriale continua a funzionare con ottimi risultati per la cittadinanza tutta».

«Non possiamo che esprimere soddisfazione – ha concluso il Primo Cittadino – per l’ennesima opera ultimata nell’ambito della riqualificazione del sistema cimiteriale cittadino: opera che continuerà interessando anche i cimiteri di Berchiddeddu, San Giovanni, San Michele e Trainu Multu».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA