Tutto pronto per l'avventura dell'Hermaea nei playoff

OLBIA. Scatta l’avventura dell’Hermaea Olbia nei playoff promozione del campionato di A2 Femminile. La vittoria ottenuta da San Giovanni in Marignano nel recupero di mercoledì contro Marsala ha permesso di designare l’avversario sulla strada delle aquile tavolarine: si tratta della Lpm Mondovì, terza nel Girone B con 45 punti. Le biancoblù si preparano all’appuntamento in un clima di grande positività: “E’ stato strano dover aspettare i risultati degli altri e non vivere sul campo il raggiungimento del traguardo – fa sapere coach Dino Guadalupi – eravamo nei giorni di riposo, ma abbiamo comunque condiviso il momento con gioia. Sono cadute le tensioni che avevamo accumulato nel finale di regular season, con tanti impegni ravvicinati e poca possibilità di recuperare le energie nervose”.

Del resto la pressione aveva pregiudicato la prestazione delle hermeine in quel di Macerata: “Il risultato finale ci poteva stare, considerato il valore dell’avversario – spiega – ma indubbiamente il rendimento è stato condizionato dalla tensione emotiva che si era creata alla vigilia. Non abbiamo giocato con la mente sgombra, ma ci può stare. Non è successo solo a noi”.
Mondovì affronta il primo atto della serie playoff con i gradi di favorita. La squadra guidata da coach Solforati annovera tante giocatrici di valore come la regista Cumino, lo scorso anno a Busto Arsizio in Serie A1, le schiacciatrici Hardeman e Populini e la potente opposta Taborelli. Le piemontesi sono state protagoniste di un cammino prodigioso in stagione regolare, con 15 vittorie e 5 sconfitte, molte delle quali maturate dopo una sosta forzata causa Covid.  

“La gara andrà affrontata con aggressività e con la giusta dose di adrenalina – dice il tecnico dell’Hermaea – Mondovì è una squadra attrezzata per il salto di categoria, dunque ci sarà senz’altro bisogno di esprimere il massimo del nostro potenziale. Sotto il profilo tecnico e tattico dovremo sfruttare le nostre abilità consolidate per mettere sotto pressione le avversarie e limitarne i punti di forza. Sono ottimista: le due settimane di lavoro regolare in palestra hanno giovato alla squadra, che ha potuto recuperare un po’ di lavoro tecnico sacrificato in precedenza. Arriviamo alla partita con fiducia”.

Chi si aspetta un’Hermaea già appagata dal raggiungimento dell’obiettivo stagionale, rischia di commettere un grosso errore: “Da quando abbiamo iniziato a lavorare ad agosto – aggiunge Guadalupi – in nessun momento il gruppo mi ha dato la sensazione di poter soffrire di cali motivazionali. Anzi, il fatto di avere tante ragazze giovani e alla prima esperienza nei playoff potrà rivelarsi un valore aggiunto”. Fischio d’inizio domenica 20 marzo alle 17 al PalaManera di Mondovì (CN). La gara verrà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube VolleyballWorld.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione