Quinta edizione Rally Storico Costa Smeralda: si parte!

OLBIA. Il Campionato Italiano Rally Auto Storiche è pronto a vivere il suo secondo appuntamento stagionale nelle due tappe del 5° Rally Storico Internazionale Costa Smeralda. La manifestazione  organizzata e curata dall’AC Sassari che si fregia delle rinnovate collaborazioni con Sparco e Pirelli, si disputerà nelle due giornate dell’8 e 9 aprile con otto prove speciali che ricalcheranno il percorso dell’edizione 2021. Oltre cento iscritti attesi sugli asfalti della Gallura, compresi nei quattro raggruppamenti del rally storico, nei due round di regolarità con Sport valevole e nella gara a media che aprirà il Tricolore di specialità oltre ad essere tappa del FIA Regularity Trophy. Ad arricchire ulteriormente la manifestazione smeraldina, il Martini Rally Vintage, che vedrà accodarsi in gara tredici esemplari di vetture in livrea Martini Racing.

4°RAGGRUPAMENTO | Guardando agli iscritti, tra le fila del “quarto” saranno in diversi, pronti al confronto come Ermanno Sordi insieme a Maurizio Barone sulla Porsche 911 SCRS Gruppo B e Enrico Canetti insieme a Cristian Pollini, sulla Opel Corsa GSI J2,  entrambi con i colori del Team Bassano. Pronto anche Alessandro Bottazzi e Ilaria Magnani su altra Opel Corsa J2 con i colori della scuderia siciliana RO Racing. Torna sugli asfalti sardi anche Matteo Luise con Melissa Ferro sempre al suo fianco, sulla Fiat Ritmo 130 TC con la quale vinse l’edizione 2019. Tra i nomi più noti del quarto raggruppamento quello di Edoardo Valente insieme a Jeanne Francoise  Revenu con la Lancia 037 della Key Sport Engineering. Nonostante compaiano nell’elenco dei protagonisti in gara, non potranno essere al via della gara sarda Lucky e Fabrizia Pons e la loro mitica Lancia Delta HF Integrale, vincitori dell’edizione 2020.

3°RAGGRUPPAMENTO | Tutto da seguire il terzo raggruppamento con la presenza fissa di Beniamino Lo Presti che insieme a Claudio Biglieri andrà in cerca del bis di vittorie al “Costa Smeralda” sulla Porsche 911 SC, sapendo di doversela vedere con il capofila attuale Tiziano Nerobutto. Il driver trentino, qui navigato da Giulia Zanchetta con la sua Opel Ascona 400, già secondo assoluto nel 2019, si presenterà a Porto Cervo da leader di categoria. A volersi inserire non mancheranno le Porsche 911 SC di Natale Mannino con Giacomo Giannone e, di Adriano Beschin, campione in carica del 3°Raggr., con Alessandro Frau alle note.

2°RAGGRUPPAMENTO | Con il numero 1 sulla fiancata della Porsche Carrera RS, i più attesi sicuramente saranno Angelo Lombardo e Rosario Merendino vincitori dello scorso anno proprio con la vettura della Ro racing. Il pilota di Cefalù sbarcherà in Sardegna con in tasca la prima vittoria tricolore al Vallate Aretine, intenzionato a ribadire la sua leadership, nel raggruppamento e in gara. Concentrato a proseguire al meglio la sua stagione nel CIRAS ci sarà anche Lorenzo Delladio, che la scorsa edizione chiuse ai piedi del podio con la Porsche 911 Carrera RS Gruppo 4 del 2° Raggruppamento, affiancato quest’anno da Claudia Musti. Da seguire anche le corse di Dino Tolfo navigato da Luigi Cazzaro sulla mitica Lancia Stratos della Key Sport e di Pietro Corredig che concluse sesto assoluto al rally sardo sempre con Sonia Borghese sulla BMW 2002 della Scuderia ACU.
1°RAGGRUPPAMENTO | Immancabile il confronto tra le vetture di 1° dove Massimo Giuliani, vincitore di categoria nel 2021, con Claudia Sora e la Lancia Fulvia Coupé della Scuderia Palladio Historic Asd, dovrà vedersela con le Porsche 911 S di Antonio Parisi con Giuseppe D’Angelo - di Giuliano Palmieri con Lucia Zambiasi, di Roberto Perricone, insieme a Alessandro Scrigna e, di Cesare Bianco con Stefano Casazza. Sempre del “primo” in gara anche la Lancia Fulvia Coupé di Fabrizio Pardi - Anna Canale e, la Fiat 125 Special di Leopoldo Di Lauro - Giovanni Nuvoli.

Tanti equipaggi locali pronti a dire la loro sulle strade di casa. Primo fra tutti il driver di Oschiri Tomaso Budroni che lo scorso anno stupì primeggiando nel 4°Raggruppamento in settima posizione assoluta sulla Peugeot 205 Rallye, navigato stavolta da Marco Garrucciu. Atteso allo start anche l’algherese Sergio Farris Jr che, si affiderà nuovamente alle note di Giuseppe Pirisinu, alla guida di una Porsche 911 SC Gruppo B; attenzione rivolta anche alla prima volta di Roberto Testoni e Giuseppe Deriu sulla Lancia Delta HF Integrale. Sette in lizza per il Trofeo Abarth A112 Yokohama tra queste gli attuali leader Ivo Droandi e Carlo Fornasiero, già vincitori al “Costa Smeralda” 2020.

PROGRAMMA IN BREVE | Dalle 8 fino alle 11.30 di domani venerdì 8 aprile, si terranno le operazioni delle verifiche tecniche presso il Cervo Conference Center. Dalle 13, sempre dal Molo Vecchio, la partenza della prima tappa del rally a cui si accoderanno le due regolarità e il Martini Rally Vintage, e rientro previsto a partire dalle 19.25. Day 1 con due giri sulle prove di “San Pasquale” (13,64 km) [P.S.1 14.03; P.S.3 16.36] e di “Aglientu” (12,41 km) [P.S.2 14.51; P.S.4 17.24]. La seconda frazione di gara partirà alle 8 del Sabato 9 per terminare alle 16.50 con le premiazioni come da tradizione sulla pedana dell’arrivo, mentre per gli equipaggi del “Vintage” sarà la cena di gala all’Hotel Cala di Volpe a chiudere il prestigioso evento. Una seconda tappa che metterà in scena i tratti cronometrati di “Lo Sfossato” (11,80 km) [P.S.5 9.58; P.S.7 13.52], e “Calangianus” (11,97 km) [P.S.6 11.29; P.S.8 15.23],da ripetere due volte. Otto sfide cronometrate per 99,64 chilometri cronometrati su 466,63 dell’intero percorso.

Come sempre aggiornamenti sul sito ufficiale di ACI Sport e sulla pagina ufficiale della serie tricolore Rally Auto Storiche con interviste e approfondimenti che saranno poi trasmessi nella settimana seguente la gara, su ACI Sport TV (canale 228 SAT, ch 402 DT, www.acisport.it, Facebook @ACISportTV) e all’interno del Magazine ACI Sport sulle numerose reti areali.

#CIRAS 2022 | 11-12 marzo| 12°Historic Rally delle Vallate Aretine; 8-10 aprile | 5°Rally Storico Costa Smeralda; 6-8 maggio | Targa Florio Historic Rally 2022; 28 -29 maggio | 17°Rally Storico Campagnolo; 17-18 giugno | 11°Rally Lana Storico; 3-4 settembre | 26°Rally Alpi Orientali Historic; 22-24 settembre | XXXIV Rally Elba Storico; 13-15 ottobre | 37°Sanremo Rally Storico.
[L’edizione 2021 Rally Costa Smeralda è stata vinta da Angelo Lombardo e Rosario Merendino sulla Porsche Carrera RS di 2° Raggruppamento.]
Maggiori informazioni sul CIRAS e sulle gare titolate sono disponibili nella pagina dedicata al Campionato tramite i vari canali social del Campionato [Pagina Facebook Rally Auto Storiche] e sul sito acisport.it.

CLASSIFICHE CIR AUTO STORICHE - TOP ASSOLUTA
TROFEO NAZIONALE CONDUTTORI RALLY (ASSOLUTO): Davide Negri (Subaru Legacy) – Angelo Lombardo (Porsche Carrera Rs) – Tiziano Nerobutto (Opel Ascona 400) 30pt; Alberto Salvini – Beniamino Lo Presti Antonio Parisi (Porsche 911 S) 26 pt
4°Raggr.: Davide Negri (Subaru Legacy) 30pt; Mauro Lenzi (Peugeot 205) 20pt; Ermanno Sordi (Porsche 911 SCRS) 18pt
3°Raggr.: Tiziano Nerobutto (Opel Ascona 400) 30pt; Beniamino Lo Presti (Porsche 911 SC) 26pt; Alessandro Mazzucato (Opel Ascona) 24pt
2°Raggr.: Angelo Lombardo (Porsche Carrera RS) 30pt; Alberto Salvini (Porsche Carrera RS) 26pt; Sergio Galletti (Porsche Carrera RS) 22pt
1°Raggr.: Antonio Parisi (Porsche 911 S) 26pt; Giuliano P
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione