Golfo AranciGolfo Aranci

Tutto pronto per la tappa del Giro Donne "Cala Gonone-Olbia"

OLBIA. Oggi, alla degli Assessori allo Sport Elena Casu e al Turismo Marco Balata, del Vice Sindaco di Dorgali Antonietta Fancello e dell'Assessore allo Sport Bernardino Carotti e del Direttore Generale del Giro Donne Roberto Ruini, è stata presentata la tappa “Cala Gonone (Dorgali) - Olbia” del Giro Donne, che si correrà il prossimo 2 luglio.

La splendida regione sarda sarà infatti protagonista dell'inizio della più prestigiosa competizione a tappe nel panorama del ciclismo femminile internazionale, che attraverserà il territorio insulare per tre giorni a partire dal 30 giugno con la tappa “Cagliari - Cagliari” per poi proseguire il 1° luglio con la tappa “Villasimius - Tortolì” e infine terminare il 2 luglio con la gara “Cala Gonone (Dorgali) - Olbia”, prima di spostarsi sul Continente per le successive 7 tappe.

La terza tappa, la “Cala Gonone (Dorgali) - Olbia”, porta le cicliste a nord della Sardegna e conclude le gare sull'isola. La sfida, dopo 7 tornanti che da Cala Gonone portano le atlete al km 0 a Dorgali, inizia a tutta velocità con una discesa lunga 21,3 km che parte a quota 449 metri e termina a Orosei a quota 36 metri. Da qui la gara prosegue con oltre 90 km di continui saliscendi lungo i territori dei comuni di Siniscola, Tanaunella, Budoni, San Teodoro, Monte Petrosu e Loiri Porto San Paolo tra la provincia di Nuoro e quella di Sassari. Il percorso costeggia così il Tirreno, attraversando anche i fiumi Posada e Cedrino, prima di arrivare a Olbia passando proprio sopra l'aeroporto internazionale ed entrando nel cuore della città per tagliare il traguardo poco sopra il parco urbano Fausto Noce.

Olbia accoglierà il “quartier tappa”, base operativa del Giro Donne, un vero e proprio villaggio nel cuore del comune, che ospiterà le 144 atlete e l'entourage delle migliori 24 squadre al mondo, oltre a tutta la carovana organizzativa della competizione, per un totale di circa 600 persone coinvolte. Qui sarà posizionato anche il palco dove verranno premiate di fronte al pubblico le campionesse che si saranno guadagnate le maglie di giornata.

Il Giro Donne in Sardegna rappresenta un imperdibile appuntamento sportivo di altissimo livello e offre la possibilità di far conoscere la bellezza del territorio in tutto il mondo grazie alla distribuzione internazionale siglata con Discovery/Eurosport e con Rai per l'Italia: le immagini della gara saranno trasmesse infatti in oltre 160 Paesi.

Il Giro Donne, organizzato per il secondo anno consecutivo da PMG Sport/Starlight, prenderà il via da Cagliari giovedì 30 giugno per concludersi a Padova domenica 10 luglio, passando attraverso Sardegna, Emilia-Romagna, Lombardia, Trentino-Alto Adige e Veneto. Una gara avvincente in 10 tappe lungo un percorso di oltre 900 km dal grande valore tecnico, storico e naturalistico attraverso le bellezze di 5 Regioni italiane, tra mare, montagne, colline, laghi, fiumi e città d'arte.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica