A Olbia ritorna "Benvenuto Vermentino", una settimana di arte, cultura ed enogastronomia

di Davide Mosca
OLBIA. E' considerato l'oro della Gallura. Per il suo colore, per la sua qualità e l'apprezzamento sul mercato che nel tempo è cresciuto esponenzialmente. Il Vermentino di Gallura DOCG di Sardegna, grazie anche al lavoro di valorizzazione portato avanti dal Consorzio di Tutela del Vermentino e alle istituzioni locali, è sicuramente diventato uno dei prodotti che maggiormente  è conosciuto oltremare. Non poteva mancare, quindi, anche quest'anno la manifestazione che più di tutte ne celebra le qualità e le potenzialità dirette e indirette sul territorio.

“Benvenuto Vermentino”, giunta alla sua ottava edizione che andrà in scena a Olbia per una settimana, da lunedì 17 a domenica 23. Degustazioni guidate, shopping night, press ed educational Tour, esperienze nelle cantine, apericena e incontri ‘affari a supporto dell'Export dove ben 22 produttori incontreranno dieci buyers esteri provenienti dal centro nord Europa. Non meno importante e ormai fiore all'occhiello della manifestazione il Premio Nazionale Eno-letterario “Vermentino”che vedrà premiato il vincitore tra i sei finalisti in gara. La manifestazione “Benvenuto Vermentino” è promossa dalla Camera di Commercio di Sassari-Nord Sardegna e dall'Azienda Speciale Promocamera in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Olbia, il Consorzio di Tutela del Vermentino di Gallura e grazie alla sinergia con le associazioni di categoria e l'Ais. Tutti i dettagli dell'evento sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Sassari, Stefano Visconti, dell'assessore al turismo del comune di Olbia, Marco Balata, della presidente del consorzio di tutela del Vermentino Daniela Pinna, della vice presidente della Camera di Commercio Maria Amelia Lai, del presidente di Promocamera Francesco Carboni. 

«E' un evento diverso dalle precedenti edizioni - ha dichiarato l'assessore regionale Marco Balata - . Finalmente vediamo tutte le associazioni rappresentanti del territorio partecipare a questo percorso e a fare squadra insiemeSi crea sinergia ed entusiasmo e squadra dietro ad una manifestazione che è il prodotto di eccellenza del nostro territorio e per questo intendo non solo la Gallura, ma  l'intera Sardegna.   Noi dobbiamo offrire eventi e prodotti per incentivare le compagnie a sviluppare i voli. Questa è una città e un'isola che può essere venduta in ogni stagione anche nel periodo invernale». Grande entusiasmo è stato espresso anche dal presidente della Camera di Commercio di Sassari, Stefano Visconti: «Siamo felici di aver contribuito a questa manifestazione con risorse importanti, duecentomila euro, per cercare di mettere sempre di più al centro i produttori». Dello stesso tenore le dichiarazioni della presidente del Consorzio del Vermentino, Daniela Pinna: «Voi sapete quanto mi sono battuta per questa manifestazione e in questi ultimi anni siamo saliti di livello. Questo è un evento che profuma di vino ed è importante che venga promosso perché il noi siamo l'unica DOCG della Sardegna. Ora dobbiamo lavorare perché questi aumenti vengano bloccati e sui trasporti che sono l'unico vero nostro problema».


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione