Trofeo Città di La Maddalena di Judo, ecco com'è andata

OLBIA. La due giornate dei tornei di judo, svoltasi l’8 e il 9 giugno, organizzata dall’ASD Judo Club La Maddalena presieduta da Antonio Isoni cintura nera IV Dan, ha rappresentato un successo di pubblico e un trionfo dello sport. L’8 giugno, nel “XVIII Trofeo Città di La Maddalena”, si sono fronteggiate 22 società con 120 atleti provenienti da tutta la Sardegna ma anche da Milano e Forlì. Sui tatami si sono confrontati atleti dai 12 anni in su, fino alle categorie Master over 35; tanto bel judo, tanti momenti di tecnica e di confronto sostenuti dal caloroso appoggio del numeroso pubblico presente e sotto l’occhio attento del maestro Efisio Mele, vice presidente settore judo Sardegna. Il torneo ha visto la vittoria della “Ceracchini Cagliari”, seguita da “Renshu Club Samurai Monserrato” e da “ Hobby Sport Pirri” al terzo posto.


Il 9 giugno per il “XII Torneo Judo La Maddalena” si sono affrontati 250 piccoli atleti, dai 4 agli 11 anni, di 19 società diverse con l’importante presenza dei 28 partecipanti del Kan Judo Olbia, guidato dal maestro Angelo Calvisi, seguiti dal C.S. Guido Sieni Sassari e dal Judo Club Alghero, capitanati rispettivamente dai maestri Stefano Urgeghe e Monica Piredda. Una bellissima giornata all’insegna dei valori dello sport che è passata attraverso la tenerezza dei più piccoli fino alla grinta esuberante dei più grandicelli, tutti indistintamente premiati con una bellissima medaglia ricordo dell’evento, accompagnata dal tifo strepitoso degli spalti gremitissimi del palazzetto di via La Marmora.

I tornei si sono potuti realizzare grazie al sostegno dei commercianti isolani sponsor e della compagnia di navigazione Delcomar, del contributo del Parco Nazionale e del patrocinio del Comune. Un sentito ringraziamento per la presenza va alla Dottoressa Emanuela Rio in rappresentanza del Parco, all’ assessore Massimiliano Guccini per il Comune e al CF Luigi Giannarzia per Mariscuola La Maddalena; si ringrazia anche Dynamo Camp onlus, associazione che si occupa di programmi di terapia ricreativa rivolta a bambini e ragazzi affetti da patologie gravi o croniche, a cui sono state devolute le offerte donate dai partecipanti.

Queste due bellissime giornate di sport hanno visto un bel movimento di turisti a inizio stagione che hanno occupato tante strutture ricettive e hanno popolato ristoranti e negozi rappresentando, ci auguriamo, il preludio di una soddisfacente stagione per tutti gli operatori isolani!
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione