Programmata l'attività delle visite specialistiche nella Assl di Olbia

OLBIA. La Assl di Olbia, in queste settimane, sulla base delle linee guida fornite dalla Direzione della Ats, è impegnata nell'attività di riorganizzazione per la ripresa delle attività programmate. Attualmente, al fine di riprendere una graduale ripresa delle visite, gli uffici del Distretto e del Cup stanno riorganizzando le agende per la pianificazione dell'attività, partendo dalle impegnativa delle visite "brevi", quelle che devono esser garantite entro dieci giorni dalla prescrizione (in questo periodo sono state garantite le impegnative "urgenti", da garantire entro le 72 ore dalla prescrizione).

A breve, ma di questo ne verrà data comunicazione in seguito, l'attività verrà estesa anche alle impegnative classificate con codici di priorità “D” e “P” (Differibile e Programmata) quindi a tutte le attività ambulatoriali sia ospedaliere che territoriali.
Attualmente, invece, può accedere alle prestazioni solo l'utenza con impegnativa con i codici "U" di urgente e "B" di breve.

Nel Distretto di Olbia si accede prenotando l'appuntamento attraverso il Centro Unico di Prenotazione, che tra l'altro è impegnato nel recalling delle visite sospese a marzo a causa del Coronavirs.

A breve, anche l'attività ospedaliera e quella dei Distretti di La Maddalena e Tempio Pausania verranno inseriti a Cup, sino ad allora le prestazioni delle impegnative "urgenti" e "brevi" verranno erogate, così come avvenuto in queste settimane, prendendo accordi diretti con gli specialisti degli ambulatori, i quali si stanno occupando anche di smaltire le liste d’attesa delle prestazioni “D” e “P” sospese a marzo.

Il Centro unico di prenotazione (Cup) è raggiungibile da cellulare componendo i numeri 0789 53659 - 53692, oppure da rete fissa il numero verde gratuito 1533.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA