Grande successo per il Point7 Day a San Teodoro

di Davide Mosca
OLBIA. Planare a tutta velocità sopra i 25-30 nodi è una sensazione che i windsurfisti, soprattutto delle discipline slalom, conoscono molto bene. Soprattutto quando si è in più persone in acqua con la bellezza di condividere quell'adrenalina. Tra sorpassi, strambate laydown a filo d'acqua e i sorrisi di chi trova in queste emozioni una vera e propria ragione di vita. Complice il forte vento di scirocco, la giornata del 2 giugno a San Teodoro è stata memorabile. Il contesto mozzafiato con l'isola di Tavolara, la spiaggia de La Cinta e l'acqua del mare più bella del mondo hanno creato i giusti ingredienti per accogliere al meglio la Point 7 day.

Una giornata organizzata da Emerico Pala, titolare del surfshop di San Teodoro, Wet Dreams, da Nicola Canalis del Windsurf Club Coda Cavallo e dalla veleria italiana Point7. Un'azienda leader nella produzione di motori velici per il windsurf nata in Italia nel 2005 grazie ad un'idea del pluricampione Andrea Cucchi. Un prodotto che è sviluppato sul Lago di Garda, altra patria del windsurf, e affidato ad atleti di coppa del mondo per vincere qualsiasi gara sul pianeta. Che sia wave, slalom, freestyle, freeride o foil Point7 offre i migliori prodotti e materiali presenti sul mercato. A distinguere le vele del Garda è fin dalle sue origini la peculiarità del colore: il nero. E chiunque entra a far parte di questa famiglia entra a pieno titolo nel mondo del "black team". Non sono quindi passate inosservate le decine di vele nere di Point7 che hanno sfrecciato per tutto il giorno davanti alla spiaggia de La Cinta. Soddisfazione da parte degli organizzatori che hanno registrato un'ottima risposta di partecipanti che hanno potuto toccare i nuovi prodotti della gamma 2022, vele, boma, alberi, prolunghe e accessori e ricevere consigli e suggerimenti sulle regolazioni dei materiali. La giornata si è conclusa da Saboridu gastronomia con un ottimo aperitivo organizzato proprio vicino al surfshop Wetdreams e con la successiva cena. Occasioni conviviali per proseguire a parlare di windsurf e della giornata appena andata in archivio.



 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

Leggi anche

SIDDURA