Festa Manna di Gaddura a Luogosanto: ecco il programma

OLBIA. Entra nel vivo la 794ª Festa Manna di Gaddura. La sera del 7 settembre è l'ultimo giorno di novena, “Lu 'èsparu”, il vespro della vigilia, momento particolarmente sentito dalla popolazione e dai fedeli di tutta la Gallura. Il programma prevede, alle ore 17.30, la “Festa di li bandéri”, corteo di benvenuto delle comunità galluresi, con la Banda di Berchidda, il gruppo folk di Luogosanto e le confraternite della Gallura. Seguono il Santo Rosario e la Santa Messa in Piazza Incoronazione, quindi la processione penitenziale detta “Rito del fuoco”. In serata, un doppio spettacolo dedicato alla musica sarda, con i tradizionali “Canti a ghitterra” in gallurese (quest'anno con la chitarra di Tore Matzau e i cantanti Pino Masala e Gianni Denanni) e il concerto del duo pop Carla Denule & Massimo Pitzalis.

La festa grande è giovedì 8 settembre, alle ore 10.00, nella ricorrenza della Natività della Beata Vergine Maria, con la processione solenne in onore di Nostra Signora di Locusantu, accompagnata da un lungo corteo di fedeli, autorità religiose e civili, cavalieri, gruppi folk e banda musicale. Segue la “Missa Manna” in Piazza Incoronazione, presieduta da  Mons. Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio-Ampurias. In serata, spazio alla musica e al divertimento con le esibizioni della cantante Emma Muscat e del DJ Gabry Ponte (ore 22.00).

I festeggiamenti continuano venerdì con la processione in onore di San Giuseppe, alle ore 10.30, con la Banda musicale di Calangianus, il Gruppo folk di Luogosanto, le autorità religiose e civili e il comitato organizzatore. Al termine, la Santa Messa presieduta dal Can. Cesare Nicolai. Alle ore 19.00, in Piazza della Basilica, avrà luogo il concerto “BandaFaber”: la Banda musicale “Città di Tempio” racconta Fabrizio de André tra musica e parole, con la voce narrante dell'attore Alessandro Achenza. Ancora musica dalle ore 22.00, con lo spettacolo “Storie della storia del rock”, a cura della cover-band Rock Tales.

Quest'anno gli eventi si prolungano al giorno 10 con il concerto dei Sismica Hit & Remix Live Band, alle 22.00 in Piazza Incoronazione. Durante tutto il giorno, in occasione della giornata “Sardegna Isola del Romanico”, sarà possibile visitare i siti romanici del territorio: la basilica, l'eremo di San Trano e la chiesetta di San Leonardo di Balajana.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA