Supercross Olbia 2024Supercross Olbia 2024

Ecco la "swell" di maestrale, al via la gara di surf Marinedda Open Long&Short

OLBIA. Cala il sipario sulla stagione estiva della Sardegna, ma si apre la scena per il grande surf. Domenica 24 settembre è tempo di Marinedda Open Long&Short: la competizione di surf della baia della Marinedda a Isola Rossa si svolgerà tra qualche giorno con condizioni previste particolarmente buone.
La gara, patrocinata dal Comune Trinità d'Agultu con il marchio turistico Costa Rossa Sardegna e dalla FISW, la Federazione italiana di surf da onda, è stata da subito una scommessa. Offrirà infatti agli atleti un nuovo format - una doppia gara - che si svolgerà durante la stessa giornata, dedicata sia alle tavole longboard sia a quelle shortboard. Un medley perfetto che unisce la tradizione del surf contest della Marinedda e la novità introdotta l'anno scorso con uno spazio interamente dedicato alle tavole lunghe più di 9 piedi (circa 2,7 metri), usate sin dagli albori della storia del surf da onda.

Il waiting period, la finestra temporale di attesa della swell, utile alla chiamata della manifestazione, si era aperto lo scorso 15 agosto. “Abbiamo dovuto saltare la grande perturbazione che ha toccato l'Isola a fine dello scorso mese a causa dei temporali e di un mare instabile, ma questa volta ci siamo – spiegano dall'associazione Marinedda Bay, che organizza l'evento – arriverà una mareggiata che allo stato attuale sembra ideale per la baia: onde di circa due metri la mattina, in calo per il pomeriggio, con vento da terra”.
La Marinedda e le gare surf hanno una storia praticamente ventennale. La prima edizione del contest Marinedda Bay Open, tradizionalmente svolto in estate e con onde sopra i due metri, si è tenuta nel 2004. Da allora, e ad eccetto del periodo della pandemia, ogni anno i frangenti incorniciati dalle rocce rosse hanno ospitato i migliori surfisti italiani, e in più di qualche occasione anche star internazionali come Leonardo Fioravanti, Eric Rebiere e Francisco Porcella. La baia è anche la base per la gara Nesos King of Grommets dedicata agli juniores, disputata quest'anno a giugno, e valida come tappa del campionato italiano.
Il format del Marinedda Open Long&Short prevede l'iscrizione di 24 surfisti per ciascuna contest, con un totale di massimo 48 atleti. Il montepremi sarà in cash con 700 euro totali per i due contest, oltre ai premi offerti dagli sponsor. Per partecipare si può scrivere una mail a contest@marineddabay.com indicando i propri dati anagrafici e a quale categoria si applica. Sarà possibile prendere parte a entrambe le categorie. Il costo dell'iscrizione a una sola categoria è di 50 euro, si si opta per partecipare a entrambe le gare il costo è di 70: in entrambi i casi è inclusa una t-shirt e il food-pack (panino e bibita o birra). Sarà obbligatorio avere una tessera FISW socio, che sarà possibile fare anche direttamente tramite l'associazione MarineddaBay.

Il Marinedda Open Long&Short è organizzato con il patrocinio del Comune di Trinità d'Agultu, della FISW Surfing, di Costa Rossa Sardegna ed è supportato da Nesos Surf Shop, Marinedda Beer, Hurley, X CEL, Canneddi Beach, Marinedda Hotel Thalasso &SPA, Sardegna House Real Estate, Cantina Li Seddi, Chiosco bar il Veliero, Matt's Farm, Ristorante il Sagittario, La Funtanedda, Bar il Cormorano, Aqua Fantasy, Chiosco Bar il Mistral, Splinter Farm.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione