Banche: Fraccaro, per Bcc norma anti-spread, stop speculazioni

economia
AdnKronos
Roma, 14 nov. (AdnKronos) - "Sostenere l’autonomia delle banche del territorio è una priorità assoluta per il governo e per il Movimento 5 Stelle. Per questa ragione, abbiamo messo a punto una serie di interventi a tutela della natura mutualistica delle Banche di credito cooperativo, che nelle Province di Trento e Bolzano svolgono da sempre una preziosa funzione propulsiva per l’economia. La novità è che le Bcc non dovranno contabilizzare costantemente perdite legate all’andamento dello spread: una norma per tenere al riparo le Bcc dalle speculazioni finanziarie, evitando che le oscillazioni dei rendimenti dei titoli impattino negativamente sui bilanci". Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia Diretta, Riccardo Fraccaro. "Il nostro obiettivo - aggiunge - è garantire l’autenticità del credito cooperativo. Tra gli interventi contenuti negli emendamenti presentati nel Dl fiscale in Senato dalla maggioranza, si prevede per le Bcc della nostra Regione la facoltà di adottare sistemi di tutela istituzionale, in alternativa all’obbligo di costituire l’holding previsto dalla riforma delle Bcc proposta dal governo Renzi".

Leggi anche