Al via il progetto Curioseaty
Alla scoperta della Nautica del Mediterraneo

OLBIA. Due giorni di incontri e lavori per lo sviluppo della filiera nautica, nell'incontro di partenariato del progetto europeo Curio(sea)ty, in Camera di Commercio, a Sassari. Un progetto di prospetto transnazionale che crede nella crescita del settore. Un progetto, Curio(Sea)ty, che si concluderà a gennaio del prossimo anno prende il via dalla collaborazione tra un gruppo di partners istituzionali e privati che operano nel settore del turismo e del supporto alle piccole e medie imprese con l'obbiettivo di favorire lo sviluppo del turismo nautico ed acquatico attraverso la creazione di strumenti di marketing e di adeguate strategie di lungo periodo. Curioseaty pone le basi per creare una Rete Europea del Turismo che valorizzi le bellezze e la storia dei territori coinvolti ed allo stesso tempo supporti le PMI di quei territori attive nel settore del turismo e della cultura. 
"Questa fileira riveste una grande importanza per il nord Sardegna - ha detto il presidente di Assonautica del nord Sardegna, Italo Senes - ed eventi come questo contribuiscono a rafforzare la presenza del nostro territorio nel panorama del Mediterraneo.L'Ente camerale e Assonautica sono determinanti per lo sviluppo dell'economia del mare e la presenza di importanti partner europei è la tangibile dimostrazione di un apporccio strategico e di sistema." 

Le attività principali di Curioseaty, focalizzate nella tappa sassarese, sono legate la creazione di un itinerario transnazionale per il turismo nautico basato sul tema del patrimonio culturale Europeo nautico e subacqueo. L'itinerario è composto da una rete di infrastrutture, capacità e punti forza espressi dai territori coinvolti. Ma non solo Curioseaty contribuisce alla diversificazione ed alla competitività dell'offerta turistica europea, rafforzando la posizione di primo piano del continente Europeo come destinazione di prima scelta per gli sport e le attività acquatiche e nautiche, sia sul mercato interno che su quello internazionale
L'itinerario, che sarà esplorabile grazie a un sito web dedicato, raggruppa destinazioni nautiche, siti d'interesse (monumenti, musei, relitti, aree protette) ed attività (escursioni, servizi turistici, esperienze) e permetterà ai visitatori e turisti di praticare le attività nautiche acquatiche preferite ed allo stesso tempo di godere delle ricchezze del patrimonio storico culturale marittimo dei paesi membri dell'UE.

Il progetto navigherà nel patrimonio storico culturale del mare e alle località che ne fanno parte, facilitando lo sviluppo di nuove esperienze legate al turismo nautico con lo scopo di attrarre nuovi visitatori verso le destinazioni costiere dell'Unione Europea e costituirà un valido esempio di cooperazione tra destinazioni turistiche nautiche a livello transnazionale 

I partner di Curioseaty sono:
o L'Associazione Spagnola delle Destinazione Nautiche (Capofila), 
o France Station Nautique, l'associazione Francese delle destinazioni nautiche
o Travelecoology, studio di consulenza specializzato nel turismo sostenibile con sede a Madrid, 
o La città autonoma di Ceuta (Spagna), 
o La Regione di Madeira (Portogallo), 
o La città di _ibenik (Croazia)
o La Camera di Commercio di Sassari con Assonautica del nord Sardegna

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci