Espulsi dall'Italia rientrano clandestinamente, arrestati verranno riespulsi

OLBIA. Personale della Squadra Mobile di Sassari e dell’Ufficio Immigrazione ha tratto in arresto due cittadini algerini, per violazione della normativa in materia di immigrazione. I due stranieri  sbarcati nei giorni scorsi nelle coste del sud dell’isola insieme ad altri conterranei, sono arrivati in provincia di Sassari con altri 42 stranieri, ed ospitati in varie strutture di accoglienza. 

Nel corso degli accertamenti di identificazione e fotosegnalamento effettuati, è emerso che due di loro, erano già entrati in Italia in modo illegale ed erano stati espulsi con un decreto emesso dall’Autorità Amministrativa, che vietava inoltre il ritorno nel territorio nazionale non prima di cinque anni. Proprio per la violazione di quest’ultimo divieto, che prevede l’arresto in flagranza di reato, i due extracomunitari sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile e condotti davanti all’A.G. che ha convalidato il provvedimento e concesso il nulla osta per l’espulsione.  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS