Golfo Aranci consegna benemerenza a Christian Soda, famoso neurochirurgo

OLBIA. Una sala consiliare gremita e un pubblico accalcato all’interno del Municipio hanno fatto da cornice alla consegna della civica benemerenza al dottor Christian Soda, Medico specialista in neurochirurgia che ha vissuto tutta la sua infanzia e adolescenza nel Comune di Golfo Aranci e ora esercita la sua professione all'Ospedale Civile Maggiore di Verona.

«E’ stata una cerimonia molto partecipata e sentita – commenta a caldo il sindaco Giuseppe Fasolino – a tratti persino commovente; vedere riunite così tante persone, stringersi intorno ad un professionista che con il suo lavoro concorre a dare lustro al nostro paese, un golfarancino che per impegno e brillante lavoro si distingue in campo nazionale ed internazionale, ci inorgoglisce molto e merita il plauso dell’intera cittadinanza».

Proprio un’alternanza di applausi spontanei ha scandito la lettura della pergamena fatta dal sindaco Fasolino, che ripercorre le motivazioni della scelta non unicamente basata sul riconoscimento delle indubbie capacità professionali come uomo di scienza, ma anche e soprattutto per la sua capacità di essere ambasciatore della città di Golfo Aranci nel mondo e per il personale legame di affetto e vicinanza che nutre per il paese.

Un dottor Soda commosso ha espresso un sentito ringraziamento a tutta la comunità, non soltanto per l’apprezzamento dimostrato con la consegna della civica benemerenza, ma per la capacità del paese di essere una grande famiglia e sapersi stringere attorno ai suoi concittadini anche e soprattutto nei momenti di difficoltà della vita.

Diversi sono stati gli interventi anche dalla nutrita platea presente, dai familiari del dottor Soda, dai colleghi medici e persino da alcuni pazienti, che hanno voluto ripercorrere le varie fasi della vita del giovane medico, dal ragazzo, allo studente, sino al professionista, tutti a sottolineare come con l’impegno e la dedizione si possono portare ad ottenere importanti risultati.

«L’esempio di Christian Soda – conclude il sindaco Fasolino – può rappresentare un modello positivo per i giovani del nostro paese, un chiaro segnale di come intelligenza, impegno e doti umane possano concorrere a fare grande una persona». Il dottor Christian Soda ha ottenuto la Laurea in Medicina e Chirurgia cum Laude presso l'Università degli Studi di Sassari (luglio 1998); ha ottenuto la Specializzazione cum Laude in Neurochirurgia presso l'Università degli Studi di Verona Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia diretta dal Prof. A. Bricolo (2003); ha conseguito numerosi master internazionali, è autore di vari articoli su riviste scientifiche nazionali ed internazionali; dal Febbraio 2008 è Dirigente medico di I° livello presso il Dipartimento di Neurochirurgia dell'Ospedale Civile Maggiore di Verona Borgo Trento.

Ha eseguito ad oggi 2362 interventi chirurgici, 1696 come primo operatore la maggior parte in chirurgia spinale e ha raggiunto notevole esperienza nelle patologie tumorali degenerative e traumatiche della colonna vertebrale.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS