Rissa al Fausto Noce a Olbia alcuni giovani denunciati per lesioni e danneggiamenti

OLBIA. In occasione delle trascorse manifestazioni carnevalesche, il Commissariato di Olbia ha intensificato i servizi di controllo del territorio, in modo da consentire alla popolazione di fruire della festa nel clima più allegro e sereno possibile. Nel contesto di tale attività, durante la serata di domenica scorsa, personale della Squadra Volante è intervenuto nei pressi del parco Fausto Noce, poiché era stata segnalata una lite tra un 64enne e un 23enne, entrambi olbiesi. Il giovane e alcuni suoi amici erano intenti a togliere le reti a protezione del bordo del vicino canale, senza alcun plausibile motivo. Alle rimostranze dell'adulto, i ragazzi hanno risposto in malo modo e mentre l'uomo tentava di documentare l'accaduto col telefonino per poi denunciare i fatti, uno di essi lo ha colpito con un violento pugno al volto. Ne è scaturita una colluttazione, per cui entrambi sono caduti a terra riportando lesioni. A dar man forte all'amico è intervenuto un altro giovane, 20enne olbiese, che ha colpito l'adulto con calci alla schiena e al volto.
   
Provvidenziale è stato l'intervento di un passante, che si è frapposto ai due litiganti riuscendo a sedare il litigio. Entrambi sono stati trasportati al pronto soccorso dove i sanitari hanno assegnato 20 giorni di cure all'anziano e 7 giorni al giovane, i cui esami del sangue hanno rilevato un tasso alcolico particolarmente elevato. Gli agenti, a seguito di accertamenti eseguiti nell’immediato sono riusciti ad individuare gli altri giovani coinvolti nel litigio i quali sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania per lesioni e danneggiamento in concorso.   
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS