Migliaia di controlli anti-covid sul territorio olbiese, 24 le denunce

OLBIA. I numeri dei controlli sul territorio olbiese da parte della polizia locale rappresentano lo sforzo dell’amministrazione comunale per far fronte all’emergenza Covid-19. A diffondere i dati il primo cittadino, Settimo Nizzi. Al 31 marzo i controlli degli agenti sono stati 1049 sulle persone e più di 950 sugli esercizi pubblici. Ventiquattro le persone denunciate per l’inottemperanza alle disposizioni delle autorità articolo 650 del codice penale e due sanzioni amministrative per false attestazioni e autocertificazioni articolo 495 del codice penale.

“Continuiamo a chiedere ai nostri concittadini -ha dichiarato Nizzi- di uscire il meno possibile e farlo solo per comprovati motivi ed esigenze primarie. Andiamo a fare la spesa poche volte e un solo componente per famiglia”. Il sindaco ha poi parlato di una nuova ordinanza in materia dei servizi cimiteriali: “Un solo familiare potrà accompagnare il proprio caro durante le esequie. Ho ritenuto che questo fosse molto importante, in un momento così  doloroso della propria vita che non ci sia il totale abbandono di chi viene a mancare. E purtroppo in molte altre parti questo non è possibile”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA