Golfo Aranci

L'Hermaea Olbia vola in Emilia Romagna a caccia della prima vittoria

OLBIA. Dopo tre sconfitte al tie break l’Hermaea Olbia vuole la prima vittoria in campionato. Barazza e compagne ci proveranno stasera, quando saranno ospiti dell’Exacer Montale nel quinto turno del Girone Ovest del campionato di Serie A2. La sfida in terra emiliana giunge dopo una domenica di pausa forzata per le hermaeine, che hanno visto rinviata la gara interna contro il Club Italia a causa degli impegni delle ‘azzurrine’: “La squadra ne ha approfittato per lavorare su alcuni difetti tecnici e tattici che sono emersi nelle prime tre gare – afferma l’allenatore Emiliano Giandomenico – ho visto dei buoni allenamenti e sono soddisfatto”. Le prestazioni di livello non bastano più: ora l’Hermaea vuole solo la vittoria. “Abbiamo bisogno di sbloccarci e guadagnare quella fiducia che ci consentirebbe di chiudere delle gare come quella di Pinerolo – spiega – in questo inizio di stagione abbiamo giocato bene e dimostrato di poter competere contro avversari forti. Ora, però, ci servono i tre punti”.

Montale occupa il fondo della graduatoria con 4 sconfitte in altrettante gare. L’ultima è arrivata domenica scorsa a Busto Arsizio in tre set: “Guai a fidarsi – mette in guardia il coach – sarà una gara difficile per tanti motivi. Montale ha delle giocatrici valide e, nelle quattro partite giocate, ha sempre lottato rischiando in alcuni casi di arrivare al tie break. La gara si presenta ricca di insidie, e starà a noi interpretarla nel modo giusto. Dovremo mettere in campo tanta intensità e impedire che le nostre avversarie prendano fiducia”. L’Exacer di Ivan Tamburello, del resto, vale più dell’ultimo posto in classifica. Nel roster emiliano ci sono tanti elementi di assoluto livello, a cominciare dall’eterna Tai Aguero: “Dovremo fare molta attenzione – prosegue – Montale può contare su una palleggiatrice brava ed esperta come Pinciarato, ma anche anche su Brina e Rubini, due bande che stanno facendo molto bene. Gli ultimi risultati hanno dimostrato una volta di più quanto sia equilibrato questo torneo, dunque non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno”.

La gara di oggi inaugurerà un tour de force che vedrà l’Hermaea affrontare 4 gare nel giro di 10 giorni: “Non sono preoccupato – conclude Giandomenico – siamo abituati ai ritmi alti e ai viaggi. L’obiettivo di questo poker di gare è vincere il più possibile. La mia squadra ha tutti i mezzi per essere protagonista”.
Fischio d’inizio alle 20.30 alla Palestra Comunale di Castelnuovo Rangone (Modena). Gli arbitri designati sono Luca Cecconato e Beatrice Cruccolini. La gara sarà visibile in diretta streaming su LVF TV.  
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci