L'Hermaea a Busto Arstizio per la penultima tappa di regular season

OLBIA. Impegno infrasettimanale per l’Hermaea Olbia, che mercoledì sarà di scena a Busto Arsizio per il recupero della settima giornata d’andata del Girone Ovest di A2. Prosegue, dunque, il tour de force delle biancoblù, reduci dalla sfida casalinga contro Torino e attese, domenica prossima, dal match di ritorno contro la Lpm Mondovì. L’ultimo prima della prima fase di stagione.
Le motivazioni sono alte per entrambe le formazioni: da una parte le ‘Cocche’ allenate da Matteo Lucchini sperano ancora di agguantare la Poule Promozione, ma per riuscirci hanno bisogno di fare bottino pieno nelle ultime due gare. Dall’altra, invece, c’è un’Hermaea affamata di punti salvezza e desiderosa di riscatto dopo tre sconfitte consecutive.

In Lombardia, le olbiesi saranno chiamate ad affrontare un avversario particolarmente ostico. E a testimoniarlo è anche il precedente confronto datato 20 dicembre, nel quale Busto si impose in tre set trascinata dalle punte di diamante Michieletto e Lualdi. L’Hermaea, dal canto proprio, non parte battuta, e – nonostante un’infermeria ancora affollata - cercherà di mettere in campo quella continuità mancata nella sconfitta contro il Cus Torino. Coach Emiliano Giandomenico è ottimista: “Mi aspetto una bella prestazione – afferma – possiamo e dobbiamo esprimere una buona pallavolo. L’avversario è di tutto rispetto, ma noi sapremo essere competitivi”.
Fischio d’inizio mercoledì 27 gennaio alle 15 al Palasport San Luigi di Busto Arsizio (VA). Gli arbitri designati sono i signori Paolo Scotti e Stefano Nava. La gara verrà trasmessa in diretta streaming su LVF TV.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA