A Olbia dodici casi di variante inglese Covid, il sindaco rassicura

OLBIA. Anche a Olbia si cominciano a registrare i primi casi di positività alla variante inglese di Covid.  Dodici per l’esattezza. A darne comunicazione il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, che ha comunque rassicurato sull’isolamento di tutti i contagiati e di una situazione sotto controllo.  Nel corso di una conferenza stampa in streaming il primo cittadino ha fornito i numeri sull’andamento del contagio in città. Sono 95 in tutto i politici al Virus e di questi dodici con la variante inglese. Quest’ultima variante è stata verificata anche in alcune scuole cittadine e per questo motivo si è proceduto alla chiusura degli istituti scolastici e alla relativa sanificazione.

Il sindaco ha poi dichiarato di aver dato disposizione per un maggior controllo del territorio e delle attività commerciali. “Non possiamo più permetterci di abbassare la guardia e dobbiamo applicare tutte le norme anti covid proprio perché questa nuova variante è particolarmente aggressiva e contagiosa”. Sul fronte vaccini, poi, il sindaco ha dichiarato di aver chiesto alla Regione un cambio di passo per far sì che la popolazione possa essere vaccinata nel più breve tempo possibile.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche