Barca in fiamme a Cannigione, in azione anche la Guardia Costiera

OLBIA. Nella prima mattinata odierna il Personale della Guardia Costiera di La Maddalena e dei Vigili del Fuoco di Arzachena è intervenuto presso uno dei pontili del porto di Cannigione dove si è sviluppato un incendio a bordo di una imbarcazione da diporto a vela lunga tredici metri.  L’operazione congiunta di spegnimento prestata ad opera dei Vigili del Fuoco e della Motovedetta CP 870 della Guardia Costiera ha permesso di estinguere l’incendio ed impedito che lo stesso si propagasse alle imbarcazioni vicine ed alle strutture portuali adiacenti. Non risultano feriti, ma l’imbarcazione è stata gravemente danneggiata dall’incendio generatosi a bordo della stessa, le cui cause sono tuttora in corso di accertamento.

Il Personale della Guardia Costiera di La Maddalena ed il Concessionario del pontile di ormeggio nel porto di Cannigione sono ora impegnati nelle attività di prevenzione antinquinamento ambientale, mentre il proprietario dell’imbarcazione da diporto è stato chiamato dal Comandante del Porto di La Maddalena – Capitano di Fregata (CP) Renato Signorini, ad adottare con urgenza ogni misura necessaria per eliminare il potenziale pericolo di inquinamento e procedere al recupero dello scafo dell’imbarcazione.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione