Ritorna ad Arzachena "Estate in Fiore", l'evento più colorato dell'anno

OLBIA. Dal 22 al 24 settembre il Comune di Arzachena organizza la IX edizione di Estate in Fiore dedicata ad “Acqua e biodiversità, il futuro delle zone umide dello stagno di Saloni e del rio San Giovanni”, tema che sarà anche al centro della tavola rotonda della prima giornata, quella improntata alla divulgazione tecnico-scientifica. L'appuntamento è promosso dal delegato all'Ambiente, Michele Occhioni, e dall'assessore al Turismo, Claudia Giagoni. Le 7 le aziende florovivaistiche che rivoluzioneranno l'immagine del vecchio quartiere sono Evergreen, Prato Verde, Tecnoverde Garden, Sgaravatti Land Consortile, Alberghina Verde Ambiente, L'evento dedicato all'ambiente e al turismo sostenibile è stato ideato dal Comune come momento culmine delle campagne di comunicazione ambientale condotte nell'anno e coinvolge il pubblico in momenti di approfondimento e di intrattenimento, che si alternano nella 3 giorni per sensibilizzare grandi e piccoli al rispetto della natura e del decoro urbano con diversi strumenti.
“Giunge alla 9° edizione uno degli eventi più attesi e amati dal pubblico di Arzachena che riveste un ruolo fondamentale per sostenere le campagne di sensibilizzazione ambientale e di promozione di comportamenti responsabili nella tutela delle risorse naturali e del corretto conferimento dei rifiuti - spiega Michele Occhioni, delegato all'Ambiente -. Ogni anno cerchiamo di gettare un ‘seme di sostenibilità' con la trasformazione simbolica del nostro centro storico in oasi verde, ma anche di divulgare progetti legati alla valorizzazione delle risorse naturali, come quello del parco fluviale Saloni - Lu Mulinu, con cui vogliamo creare occasioni di sviluppo del territorio e di cui parleremo ampiamente durante l'evento”.
“Esiste un legame profondo tra territorio e comunità e il tema della sostenibilità diventa centrale anche, forse soprattutto, quando si parla di turismo - aggiunge Claudia Giagoni, assessore al Turismo -. Accogliere centinaia di migliaia di visitatori limitando il più possibile l'impatto sull'ambiente e su ecosistemi delicati è una sfida che portiamo avanti con costanza. Far conoscere il nostro territorio, raccontarlo, farlo vivere anche attraverso manifestazioni come Estate in Fiore significa far capire a chi sceglie la nostra destinazione quanto sia importante e necessario preservarla, avendone continua cura, affinché le generazioni future possano goderne appieno, senza timore di veder sparire i propri luoghi del cuore”.
Un'anteprima di Estate in Fiore è comparsa come novità 2023 lo scorso 21 giugno per dare il via all'estate e annunciare l'evento clou di settembre con aiuole in via Ruzittu, piazza Risorgimento e corso Garibaldi.


Il programma
Dopo il taglio del nastro alle 12 di venerdì 22 settembre, sono in calendario: mercato in fiore con artigianato e oggettistica naturale, prodotti di aromaterapia e fitoterapia, cosmetica naturale e l'agroalimentare biologico del presidio Slow Food Gallura; laboratori creativi per bambini; workshop per adulti in cui imparare a preparare cosmetici naturali o tingere i tessuti, conoscere la lavorazione del miele o la trasformazione dello zafferano; picnic con la distribuzione di cestini e gadget; concorsi Vetrina in fiore (per commercianti), Balcone fiorito (per cittadini) ed Estate in fiore 2023 (per florovivaisti); l'esibizione di Moses Concas e l'estemporanea “Pittori in centro storico” organizzata dall'associazione Artechepassione. Il programma completo su www.comunearzachena.it e www.arzachenaturismo.com. Aggiornamenti quotidiani sulla pagina Facebook Estate in Fiore.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione