Malore per un marittimo a largo de La Caletta, salvato dalla Guardia Costiera di Olbia

OLBIA. Nel pomeriggio di ieri, lunedì 25 marzo, la Guardia Costiera di Siniscola è dovuta intervenire, con un medico a bordo, con la propria motovedetta CP802 - dedicata al servizio Search and Rescue - a circa 10 miglia dal porto di “La Caletta”, essendo pervenuta alla Sala Operativa di Olbia, una richiesta di soccorso ed evacuazione medica a favore di un marittimo italiano di 61 anni, colto da malore mentre era a bordo della nave “SPLENDID”, partita da La Goulette (Tunisia) e diretta a Genova.

Le operazioni di soccorso - sotto il coordinamento della Guardia Costiera di Olbia, in stretta sinergia con la Centrale Operativa del Comando Generale e il Centro Internazionale Radio Medico - hanno richiesto il trasbordo del malcapitato in corso di navigazione, e si sono concluse positivamente con lo sbarco dello stesso presso il porto di “La Caletta”, dove il marittimo è stato preso in carico dal personale sanitario del servizio 118, per il suo successivo trasferimento presso la struttura ospedaliera più vicina.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche