Non rispetta gli arresti domiciliari, 58enne finisce in carcere

OLBIA. In questi giorni il personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari ha proceduto all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Sassari, nei confronti di un 58enne sassarese, con precedenti di polizia.

L’aggravamento della misura è stata adottata a seguito delle reiterate violazioni delle prescrizioni relative agli arresti domiciliari alle quali, il predetto, era sottoposto. La precedente ordinanza era stata adottata nell’ambito del procedimento penale relativo a due rapine aggravate che l’uomo aveva consumato in concorso con un'altra persona.

La prima rapina è avvenuta a Sassari il 7 novembre 2017, in danno di un dipendente di una catena di compro oro che aveva appena depositato nel bagagliaio della propria auto del metallo prezioso, mentre la seconda rapina si è consumata a Porto Torres il 6 ottobre 2016 in danno ad un rivenditore di tabacchi.
Questa mattina, il 58enne è stato rintracciato presso la propria abitazione e, al termine delle attività di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Sassari – Bancali.

 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS